Benvenuto: nel blog de iQuindici

Noi, donne e uomini della Repubblica Democratica dei Lettori, inizialmente riuniti e stimolati dal comune sentire di Giap!, abbiamo risposto alla richiesta della Wu Ming Foundation costituendoci nel gruppo de iQuindici Lettori residenti

Archive maggio 2011

Solidarietà con Addiopizzo

E’ stato imbrattato un ritratto di Giovanni Falcone realizzato da Addiopizzo su un muro di Catania. Oltre alla nostra solidarietà con Addiopizzo e con l’intera parte civile della città, manifestiamo il nostro dolore per una cultura antimafiosa che non riesce proprio ad attecchire. Naturalmente alla fiaccolata non siamo andati, perché geograficamente siamo lontani. Ma spero

Maggiori informazioni

Notizie dal fronte democratico (?)

Chiudere la giornata con una manganellata in testa presa nei pressi di Piazza Maggiore a BO per mano di un lungimirante carabiniere in tenuta antisommossa in servizio per blindare lo spettacolare sproloquio, a cui volevo assistere, tra l’altro senza contestare, dei vari Bossi, Tremonti e compagnia bella che domenica sera hanno parlato (non so se il verbo sia quello giusto) in piazza per appoggiare il candidato sindaco Bernardini, non è esattamente quello che mi aspettavo (chi vi scrive è l’antitesi del contestatore/fomentatore), comunque tutto fa curriculum, basta essere vivi a raccontarlo. Nonostante il mio personalissimo incasso della serata, quello che più mi ha amareggiato (eufemismo) non è stata la carica che ha investito me e una collega quindicina che si è presa due pugni volontari e simultanei sui seni conditi da un “Troia!” sempre da un altro dei lungimiranti celerini, quanto, piuttosto, la selezione compiuta dalle forze dell’ordine sulle persone che volevano accedere alla piazza.

Maggiori informazioni

15 Park Row, New York

Il Presidente Obama ha visitato Ground Zero, dopo essere stato alla caserma dei pompieri di Midtown Manhattan. La cattura e uccisione di Osama Bin Laden pare aver messo fine ad uno dei tanti capitoli della nostra storia. Il terrorismo non è sconfitto, ma il segnale di un’America che non perdona torna ad essere ben chiaro,

Maggiori informazioni